Matteo-Alma3

Benvenuti nella pagina dedicata agli esercizi per Cajon, a cura di Matteo Cammisa, lo scopo è quello di avvicinarsi in modo corretto e divertente a questo fantastico strumento, Buona Musica a Tutti.

Se vuoi maggiori informazioni su Matteo Cammisa vai al sito www.matteocammisa.it

LEZIONE N.0 RITMI BASE

In questa lezione ti insegnerò i colpi fondamentali del cajon, le basi per poter costruire tutti i ritmi

Ritmi base

LEZIONE N.1 RITMI BASE

Il primo obiettivo nello studio del cajon è quello di differenziare e capire bene i due suoni fondamentali di basso e alto.

In questo esercizio l’attenzione è concentrata su questi due suoni in modo da poter prendere confidenza con gli elementi più importanti del cajon.

1. Esegui prima tutto con una mano poi tutto con l’altra.

2. Esegui il suono alto sempre di sinistra e il basso di destra poi inverti.

Accompagnamento a ottavi

LEZIONE N.2 ACCOMPAGNAMENTO A OTTAVI

Un interessante variante del classico accompagnamento a sedicesimi.

Il portamento risulta più aperto e pulito, ideale per il pop e il rock.

LEZIONE N.3 BEAT IT – MICHAEL JACKSON

Un ritmo di due battute basato sull’accompagnamento a ottavi.

primi esercizi di tecnica basso e alto

LEZIONE N.4 BASSO E ALTO

Come primi esercizi di tecnica è opportuno concentrarsi sul suono basso e quello alto per capire bene la differenza nella loro esecuzione e nel loro risultato sonoro.

Queste esercizio basato sulle quattro figurazioni ritmiche base (quarti, ottavi sedicesimi e terzine) vi permetterà di abituarvi allo spostamento tra i due suoni e aumenterà il vostro equilibrio sul tempo.

Alma Cajon accompagnamento a sedicesimi

LEZIONE N.5 ACCOMPAGNAMENTO A SEDICESIMI

Spesso i ritmi rock/pop/soul utilizzano come accompagnamento la suddivisione a sedicesimi.

Impara a suonare a tempo i sedicesimi alternando le mani (vedi lezione 3) poi inserisci i colpi di cassa e “snare” (quello che fino ad ora chiamavo suono alto) come indicato.

Come vedrai i colpi di cassa in questo esempi saranno sempre di destra.

Il numero 6 è un esempio di funk-rock.

Funky Alma Cajon

LEZIONE N.6 IL FUNKY

Il funky è un ritmo suonato tipicamente con la batteria ma può essere fatto anche con il cajon. La figurazione base spesso (ma non sempre) sono i sedicesimi e il suono basso è suonato sia di destra che di sinistra.. (Nell’esempio: D destra, S sinistra)

Questo è un ritmo su due battute con accenti di snare sempre sul 2 e sul 4… si possono trovare moltissimi esempi di funky che proveremo in seguito.

Alma Cajon - Samba

LEZIONE N.7 SAMBA

Il samba (eh sì è maschile…) non è un ritmo tradizionale per cajon e si esegue con un insieme di strumenti, i principali dei quali sono il pandeiro, il surdo e il tamborim. Quello che viene eseguito sul cajon è un riassunto dei ritmi di questi strumenti infatti si può trovare in varie forme.

Solitamente vengono marcati il due e il quattro che sono gli appoggi del rimo del surdo (un tamburo dal suono molto grave) e poi sopra si può scegliere se mantenere una ritmica più fluida e scorrevole senza troppi accenti, soprattutto se si sta suonando un samba veloce, oppure seguire a tratti o completamente la frase del tamborim (strumento dal suono acuto).

 

Il primo esempio è quello più ricco, molto simile al samba suonato dalla batteria, gli altri sono variazioni. Bisogna stare attenti al portamento e alla dinamica che non deve essere pesante ma sempre scorrevole e legata agli altri strumenti.

primi esercizi di tecnica basso e alto

LEZIONE N.8 IL RASGUEADO

In questa nuova lezione ti insegnerò nella prima parte ad eseguire il rasgueado che è una tecnica utilizzata dai chitarristi flamenco, e nella seconda un ritmo che prevede questa tecnica.

Shaker

SHAKER

Uno strumento a volte sottovalutato ma che risulta fondamentale nell’accompagnamento di molti ritmi sia traduzionali che non. Spesso si utilizza assieme al cajon come variante dell’accompagnamento a sedicesimi. La sinistra tiene in mano lo shaker mentre la destra esegue i colpi fondamentali di basso e alto.

video in produzione

Doppi colpi

DOPPI COLPI

Ebbene sì! Anche sul cajon si utilizzano i doppi colpi. Questo esercizio vi permetterà di svilupparli gradualmente partendo da figurazioni più larghe per poi arrivare a strettire e quindi riallargare nuovamente. E’ infatti importante mantenere il legame con le figurazioni più “semplici” per non perdere di vista il metronomo e mantenere una buona stabilità

video in produzione

Up&down

UP&DOWN

Ancora un esercizio sui due suoni fondamentali, questa volta un po’ più difficile.

L’obiettivo è sempre quello di differenziare bene i due suoni cercando di non perdersi tra le variazioni ritmiche, soprattutto da metà in poi…

E’ possibile anche suddividere l’esercizio in sezioni in modo da potersi concentrare su alcuni dei passaggi e ripetere fino a piena acquisizione.

video in produzione